Foggia, Don Uva: domani tutti da Papa Francesco

Pazienti, operatori e suore in pellegrinaggio a Roma per l’udienza generale

ancelle

FOGGIA – Da Papa Francesco per rinnovare insieme a lui l’atto di fratellanza siglato oltre novant’anni fa dal padre fondatore dell’ospedale Casa della Divina Provvidenza: quello che unisce malati ed operatori all’assistenza  incondizionata delle suore di Don Pasquale Uva.  Domani un gruppo di pazienti disabili psico-fisici, da anni assistiti nei reparti dei complessi ospedalieri dell’Opera Don Uva di Bisceglie e Foggia, saranno presenti all’udienza generale in piazza San Pietro a Roma.  Ad accompagnare i pazienti, centocinquanta tra medici, infermiere, fisioterapiste, educatrici, assistenti sociali, operatori dei due complessi ospedalieri ed una rappresentanza delle suore della Congregazione delle Ancelle della Divina Provvidenza.