Foggia, droga: arrestato il figlio del boss Tolonese

Il provvedimento rientra nell’operazione del luglio scorso, denominata “Corona

 leonardotolonese

FOGGIA  – I carabinieri del Ros di Bari e del comando provinciale di Foggia hanno eseguito una misura cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di Leonardo Tolonese, 26enne, figlio dell’esponente di spicco della criminalità organizzata foggiana, Raffaele. L’attuale arresto trae origine dall’esecuzione della misura cautelare per il reato di associazione di tipo mafioso e altro, disposta dal gip del Tribunale di Bari nel luglio scorso (operazione “Corona”) anche nei confronti di Leonardo, Tolonese, indagato per violazione della legge sulle armi aggravata dall’agevolazione dell’associazione mafiosa. In quel contesto e in particolare nel corso della perquisizione a suo carico, i carabinieri trovarono, nella sua camera da letto, una busta al cui interno erano contenuti 40 panetti di sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso complessivo di circa 4 chili e la somma contante di 1.475 euro, suddivisa in banconote di vario taglio. 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+