Foggia, estorsione e usura: quattro arresti

Per gli indagati c’è anche l’aggravante della modalità mafiosa

FOGGIA Estorsione, tentata estorsione, usura e altro, con l’aggravante della modalità mafiosa. Gli agenti della squadra mobile di Foggia, il Gico di Bari della Guardia di finanza e la polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Foggia, hanno eseguito quattro provvedimenti restrittivi in carcere, emessi dal Tribunale di Bari su richiesta dei sostituti procuratori antimafia, Giuseppe Gatti e Alessandra Fini della Procura di Foggia. L’operazione è stata denominata “Settimo papiro”.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+