Foggia, eternit lungo il tratturo “Camporeale”

Denuncia del “Movimento “Nuova Voce”, accuse al sindaco e alla giunta

 

 

 

FOGGIA – Ancora eternit (nella foto) allo stato libero lungo il tratturo “Camporeale”. E’ quanto denuncia ancora una volta il Movimento “Nuova Voce” puntando il dito contro il sindaco Gianni Mongelli e l’amministrazione comunale. “La questione è delle più delicate – denuncia Fiore – in quanto l’eternit è un materiale dannoso per la salute di chi abita da quelle parti. Non riusciamo a capire perché l’Amministrazione stia ancora aspettando ad effettuare il sopralluogo promesso nelle dichiarazioni in nostra risposta”. Come si può notare dalle foto pubblicata, scattata qualche giorno fa, la presenza di eternit è evidente, oltre ovviamente alla cornice di rifiuti che l’accerchiano. “Non vorremmo pensare che questo problema sia un’arma adottata da qualsiasi esponente politico per la prossima campagna elettorale”, anche perché l’elezioni comunali sono alle porte e i disservizi rimangono colpa di una politica sterile come quella del centrosinistra”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+