Foggia, Gino Lisa: la Uil apprezza la richiesta di Emiliano ma per il sindacato non basta

Foggia, Gino Lisa: la Uil apprezza la richiesta di Emiliano ma per il sindacato non basta

FOGGIA – “Bene la richiesta del Presidente Emiliano per il riconoscimento dell’aeroporto di Foggia “Gino Lisa” come scalo nazionale, ma per evitare che alla fine ci si ritrovi con l’ennesima iniziativa incapace di produrre risultati positivi e tangibili, bisognerebbe aggiungere alle parole, anche se scritte, la concretezza degli investimenti”. E’ quanto dichiara Aldo Pugliese, segretario generale della Uil di Puglia, che chiede alla Regione Puglia “di iniziare, finalmente, il percorso di messa a sistema dei quattro aeroporti regionali: la ‘promozione’ del Gino Lisa a scalo nazionale, in tal senso, potrebbe rappresentare un importante e strategico punto di partenza. Lo sosteniamo da tempo: mettere a sistema i quattro scali regionali permetterebbe di creare un hub estremamente attrattivo, efficace e funzionale non solo per la Puglia e per i pugliesi, ma anche per altre regioni sprovviste di aeroporti come la Basilicata e il Molise o, ancora, per la Campania occidentale e la Calabria settentrionale”.
“E’ il momento  – conclude Pugliese – di darsi una mossa, con un piano dei trasporti regionale moderno e innovativo, che non solo valorizzi e metta in rete i quattro aeroporti, ma crei una rete efficiente tra gli stessi e gli scali portuali, la rete di viabilità su gomma e quella ferroviaria”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+