Foggia, “Gino Lisa”: si riapre il bando per l’allungamento della pista

Lo ha deciso la Regione Puglia dopo una consultazione tra gli assessori Giannini e De Gioia e il governatore Vendola

FOGGIA – Colpo di scena per il “Gino Lisa”: la Regione Puglia ha deciso di riaprire lagara per l’allungamento della pista dell’aeroporto foggiano. La decisione è sta presa dopo una consultazione tra gli assessori Giovanni Giannini (trasporti) e Leo di Gioia (bilancio) con il governatore Vendola. L’orientamento della giunta regionale è quello di procedere con la revoca del bando già sospeso per l’allungamento della pista dell’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia per passare alla pubblicazione di un nuovo bando da parte di Aeroporti di Puglia. Come è noto la questione è stata oggetto di un dibattito in sede Ue, dove in conferenza delle regioni è passato un parere della presidente umbra, Catiuscia Marini che escluderebbe dalle procedure complesse per “aiuti di Stato” gli aeroporti, come Foggia, con meno di 300mila passeggeri anno. “Questo – ha specificato Giannini – non significa definanziare l’opera, ma poter invece procedere con un bando funzionale, visto che la trasparenza di Regione e Aeroporti è tutta nella documentazione e nella sua cronologia: AdP ha pubblicato il bando, poi sospeso, proprio per rispettare la scadenza del 31 dicembre e non perdere i finanziamenti Fas”. “AdP – hanno confermato i due esponenti del governo Vendola – sta per pubblicare il nuovo bando, che conterrà le prescrizioni relative agli “aiuti di Stato” e che non pregiudicherà quindi la realizzazione dell’opera, le cui procedure sono state avviate”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+