Foggia, Gino Lisa: Uil Puglia chiede subito investimenti per allungamento pista

Foggia, Gino Lisa: Uil Puglia chiede subito investimenti per allungamento pista

FOGGIA – Aldo Pugliese, segretario generale della Uil Puglia, interviene sull’argomento Gino Lisa, sottolineando la necessità di un intervento immediato della Regione Puglia sull’allungamento della pista, considerato che “la notizia della pubblicazione del regolamento Ue sugli aiuti di Stato per porti e aeroporti è un’ottima notizia, non dà più alibi alla Regione Puglia e che dopo tutto il tempo che si è già perso finora, la Regione non aspetti con le mani in mano i venti giorni stabiliti dalle procedure europee ma, forte delle certezze provenienti da Bruxelles, proceda a mettere subito in campo quanto di propria competenza, come del resto ha già fatto per altri scali regionali”. Aldo Pugliese ricorda “che siamo ormai nel pieno della stagione estiva, la Puglia è una meta turistica ambitissima come dimostrano migliaia di studi e statistiche di settore… ebbene, sarebbe il caso di non gettare alle ortiche l’ennesima occasione per dare alle strutture turistiche regionali, e al relativo indotto, una più che meritata boccata d’ossigeno, attivando i voli passeggeri in tempi brevi da Foggia, provincia dall’enorme potenziale per il turismo balneare ma anche religioso, e anche da Grottaglie, aeroporto destinato a un fantomatico servizio cargo, monumento allo spreco di danaro pubblico, che invece potrebbe servire l’enorme richiesta turistica in entrata per l’intero arco ionico salentino, ma anche per regioni vicine come la Basilicata e la Calabria settentrionale. Peraltro, per ciò che concerne l’aeroporto Arlotta, non ci sarebbe alcuna opera né investimento da eseguire, basterebbe solo la volontà politica di non continuare a umiliare un territorio come Taranto che da anni attende segnali, da parte delle istituzioni, per un nuovo percorso di crescita e di sviluppo, specie in settori strategici e nonostante tutto dinamici, come il turismo, il commercio e l’industria”.

“Due anni or sono – chiude Pugliese – il presidente della Regione Puglia aveva assunto l’impegno ufficiale, condito da presunti accordi già chiusi con i presidenti di Calabria e Basilicata, di riaprire ai voli passeggeri da Taranto e da Foggia, in quest’ultimo caso con la condizione dell’allungamento della pista. Ebbene, ora che tutte le scuse sono cadute, è il momento di mantenere gli impegni”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+