Foggia, il “Gino Lisa” non perderà i fondi

E la giunta regionale dà parere favorevole alla Valutazione di impatto ambientale per l’allungamento della pista

FOGGIA – Buone notizie per il “Gino Lisa” arrivano da Bari.  La Giunta della Regione Puglia ha approvato, su proposta dell’assessore all’ambiente, Lorenzo Nicastro, il parere sulla Valutazione di impatto ambientale del progetto di allungamento della pista dell’aeroporto foggiano. L’opera, che è finanziata con 14 milioni di euro rivenienti dai fondi Fas, permetterà di ampliare in modo notevole la dimensione degli aerei che potranno atterrare e decollare dallo scalo civile foggiano, la cui pista troppo corta ne ha fin qui limitato le ambizioni. Il parere favorevole dato dalla Regione è vincolato all’osservanza di alcune prescrizioni ambientali di non grande entità, quali ad esempio la realizzazione della strada di emergenza a lato del suolo tratturale interessato e non su di esso, il completamento della piantumazione a ginestra per la pista ciclabile e così via. “Un altro step di un percorso amministrativo complesso – commenta l’assessore regionale al bilancio – Leonardo Di Gioia – che la Regione e il Comune di Foggia seguono con partecipe attenzione. Aeroporti di Puglia, come dichiarato dal suo direttore Franchini, ritiene di poter bandire la gara in tempi brevi, sicuramente utili a rispettare la scadenza del 31 dicembre ed evitare ogni incognita. A questo fine, nei prossimi giorni sarà mia cura incontrare i vertici di AdP per assicurarmi il pieno rispetto della tempistica, al fine di scongiurare ogni pur minimo rischio di perdita del finanziamento. La Regione, come già sta facendo, continuerà a sostenere in ogni modo possibile lo sforzo necessario a valorizzare questa infrastruttura strategica della Capitanata”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+