Foggia, il Tribunale dichiara fallita la Gema

I rappresentanti legali sono stati accusati di aver sottratto dalle casse oltre 20 milioni di euro

FOGGIA – Il Tribunale di Foggia ha dichiarato il fallimento della Gema spa, ex società concessionaria dei tributi del capoluogo dauno e di diversi comuni della provincia, i cui rappresentanti legali sono stati accusati di aver sottratto dalle casse della società oltre 20 milioni di euro che avrebbero dovuto versare agli enti locali. Da raccolta dati, la sentenza arriva dopo la rinuncia del liquidatore della società foggiana all’istanza di ammissione al concordato preventivo, presentata lo scorso novembre, “dopo aver verificato l’impossibilità di predisporre un piano di restituzione fattibile”. 36 i Comuni della Capitanata che vantano crediti nei confronti dell’ex società di riscossione tributi, tra cui Cerignola, Foggia e Vieste.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+