Foggia, incendio al mercato di viale Pinto: monito di Confesercenti

“Sbagliato scappare, siamo al fianco Coldiretti per combattere l’illegalità e difendere i banchi degli agricoltori”

 

 

 

 

FOGGIA – Confesercenti al capezzale della Coldiretti, dopo l’incendio al mercato di viale Pinto a Foggia. Piena solidarietà, ma dissenso pieno al minacciato trasferimento dei banchi degli agricoltori. “Confesercenti – commenta il presidente provinciale Carlo Simone – non condivide la richiesta di Coldiretti di una diversa collocazione per i banchi degli agricoltori perché si pensa di dare fastidio. Confesercenti ha sostenuto all’epoca la collocazione in quell’area del mercato Coldiretti e resta ferma su tale posizione. Non si può scappare perché si dà fastidio. L’occasione è invece propizia per rilanciare la nostra disponibilità a una maggiore coesione tra le associazioni e le forze dell’ordine per combattere l’illegalità e le forme di prepotenza. Come siamo disponibili a collaborare con Coldiretti per ripristinare e mantenere il mercato in quell’area, ma non siamo disponibili a scappare”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+