Foggia, lavoratori coop del verde: l’Ugl al capezzale

“Rispettare il contratto di categoria e mantenere i livelli occupazionali”

 

 

FOGGIA – L’Ugl al capezzale dei lavoratori delle cooperative del verde. Preoccupano i salari al ribasso e i possibili demansionamenti. “Rispettare il contratto di categoria e mantenere i livelli occupazionali – evidenzia il segretario territoriale Ugl Foggia, Gabriele Taranto -. Per il sindacato questi sono paletti sui quali non si possono fare sconti. Queste saranno le nostre priorità”. Ci preoccupano voci di corridoio insistenti che parlano di ridefinizione dei salari, ovviamente al ribasso. Se fosse vero sarebbe un fatto grave. Per questo urge riportare al più presto l’attenzione anche sulla ricollocazione di quei lavoratori che hanno perso il lavoro. Una ricollocazione sulla quale, però, si deve vigilare in maniera particolare per evitare che si trasformi nella pratica ormai diffusa della assunzione ex novo con demansionamento annesso”. Taranto auspica che “il sindaco voglia sedersi con le organizzazioni sindacali per sbrogliare proprio queste matasse. Perché lavoro e diritti acquisiti non si barattano”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+