Foggia, l’Università tende la mano ai “figli della crisi”

Studenti i cui genitori siano stati interessati da cassa integrazione, mobilità o licenziamento nell’ultimo anno

FOGGIA – Il Cda dell’Università di Foggia ha disciplinato le modalità per beneficiare delle agevolazioni previste a favore dei “figli della crisi” per l’anno accademico 2013-2014. Il provvedimento si riferisce a quegli studenti i cui genitori siano stati interessati da provvedimenti di cassa integrazione, da mobilità o di licenziamento nell’ultimo anno.  Gli studenti che possono beneficiare dell’esonero, a domanda, dal pagamento delle tasse e dei contributi per particolari situazioni familiari o personali sono i seguenti: studenti con genitore disoccupato iscritto al Centro per l’impiego; studenti con genitore iscritto nelle liste di mobilità; studenti con genitore beneficiario della cassa integrazione guadagni; studenti coniugati o con figli minori che sono stati licenziati nell’anno 2013 e risultano iscritti al Centro per l’impiego; studenti coniugati o con figli minori iscritti nelle liste di mobilità; studenti coniugati o con figli minori beneficiari della cassa integrazione guadagni.
Per ogni informazione è possibile contattare direttamente l’Area Didattica, Servizi agli studenti e Formazione 0881/338329 – 0881/338352 – 0881/338574, altaformazione@unifg.it, nonché l’Ufficio per le Relazioni con il pubblico 0881338415 – 0881338506 – 0881338315, urp@unifg.it

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+