Foggia, muore schiacciato dal cancello della sua villa

La vittima è il costruttore edile Salvatore Spezzati, la tragedia al Salice

 

FOGGIA – Schiacciato dal cancello di ferro della sua villa al Salice, all’incrocio con via Ascoli. E’ morto così nel pomeriggio il costruttore edile Salvatore Spezzati, 78enne. Sul luogo della tragedia sono giunti il “118”, i vigili del fuoco e la polizia, ma per Spezzati non c’era nulla da fare. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo stava uscendo dalla villa con la sua automobile. E’ stata disposta l’autopsia e proseguono le indagini sull’incidente per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+