Foggia, nomina dirigente servizio ambiente: è polemica

Ma l’assessore Russo precisa: “Scelta basata esclusivamente su competenza professionale ed esigenze tecniche”

 

FOGGIA – Polemiche sulla nomina di Ciro Gaudiano nella tecnostruttura comunale. “L’ingresso nella tecnostruttura comunale dell’ingegnere Ciro Gaudiano risponde esclusivamente a logiche amministrative e tecniche ed ha come obiettivo strategico il completamento della riorganizzazione operativa del servizio di igiene pubblica”. L’assessore all’Ambiente e all’Energia Pasquale Russo precisa i termini dell’assunzione del responsabile del Servizio Ambiente del Comune di Troia, che opererà all’interno del Comune di Foggia fino al termine della consiliatura. “E’ nota al mondo intero la carenza di personale tecnico di cui soffriamo e che ha contribuito a determinare ritardi e inefficienze – continua Russo – Al contrario, il settore che ho la responsabilità di coordinare necessita di competenze specifiche e consolidate. La soluzione trovata evita il ricorso alle consulenze e mette al servizio della città l’esperienza di un professionista unanimemente stimato, che non può essere messo alla berlina per il sol fatto di essere il marito di un’altrettanto stimata dirigente del Partito democratico. Al di là delle polemiche, strumentali e infondate – conclude l’assessore all’ambiente e all’energia – è necessario mettersi immediatamente al lavoro per avviare quanto prima la fase sperimentale della raccolta differenziata, parte decisiva della riorganizzazione e del potenziamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti”.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+