Foggia, ok al progetto di rifunzionalizzazione di via Lanza

Foggia, ok al progetto di rifunzionalizzazione di via Lanza

FOGGIAApprovato dalla Giunta comunale il progetto di rifunzionalizzazione di via Lanza, da domani mattina sarà possibile passeggiare virtualmente nella nuova piazza collegandosi al portale internet del Comune di Foggia.
“Dopo la lunga ed articolata fase di partecipazione da parte dei cittadini, ha preso forma il progetto di rifunzionalizzazione di via Lanza. Attraverso una serie di interventi, l’obiettivo della pedonalizzazione, già ottenuto con l’istituzione della nuova Isola Pedonale, sarà potenziato anche sul piano dell’arredo urbano, in modo da riconnettere via Lanza con le sue origini, con ciò che questa porzione del centro cittadino rappresentava e significava circa un secolo fa, coniugando così modernità e tradizione”. È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, alla delibera con cui la Giunta comunale ha approvato il progetto di rifunzionalizzazione di via Lanza ed il relativo quadro economico, i cui costi sono stimati in 999mila 995 euro.
“Da domani mattina i cittadini potranno passeggiare virtualmente nella nuova via Lanza collegandosi al portale internet dell’Amministrazione comunale, visionando così il progetto realizzato dall’area tecnica del Comune di Foggia, redatto in assoluta coerenza con i contributi raccolti nell’ambito della procedura di consultazione rimasta aperta per tutto Gennaio 2017”, spiega il primo cittadino. “Siamo dunque in presenza di un processo in cui sono stati direttamente i foggiani a disegnare il nuovo volto di via Lanza, in una logica di partecipazione e collaborazione praticata attivamente e concretamente, dando così seguito al grande consenso popolare ottenuto dal provvedimento con cui l’attuale Amministrazione comunale ha scommesso sulla pedonalizzazione dell’area”.
Le principali richieste pervenute attraverso la procedura di consultazione hanno riguardato: l’eliminazione dell’asfalto e pavimentazione di via Lanza e di corso Vittorio Emanuele II; l’accesso ai soli mezzi pubblici e per le operazioni di carico-scarico merci; una migliore gestione del traffico; l’eliminazione dei marciapiedi e delle differenze di quota per tutta l’isola pedonale; il potenziamento del verde; l’inserimento di aiuole; la piantumazione di nuovi alberi; l’inserimento di spazi ricreativi e di ritrovo; l’inserimento di panchine; l’installazione di rastrelliere per le bici e il posizionamento di bike station controllata ai margini dell’area pedonale; la chiusura del traffico veicolare di via Diomede fino a piazza Umberto Giordano o parziale chiusura nei weekend; la valorizzazione delle attività commerciali esistenti. “Elementi sui quali l’Area tecnica del Comune di Foggia ha lavorato nella costruzione del progetto – sottolinea il sindaco di Foggia – con un progetto interamente redatto investendo sulle risorse interne dell’Ente, senza incarichi esterni”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+