Foggia, parte la stagione “Invito all’Opera”: al Giordano per ricordare i tre tenori

Foggia, parte la stagione “Invito all’Opera”: al Giordano per ricordare i tre tenori

FOGGIA – Martedì 3 gennaio, con il concerto dei tre tenori, parte la seconda Stagione “Invito all’Opera”  degli Amici della Lirica Umberto Giordano. Un cartellone ricco di appuntamenti con otto titoli di opere (L’elisir d’amore, Madama Butterfly, Suor Angelica, Il barbiere di Siviglia, La serva padrona, Livietta e Tracollo, Don Pasquale e Rigoletto), la Petite Messe Solennelle di Rossini nella settimana di Pasqua, uno spettacolo interamente dedicato a Giacomo Puccini con il grande attore Bruno Torrisi, uno spettacolo dedicato al più grande librettista e poeta che la musica abbia mai conosciuto Pietro Metastasio e per non farci mancare nulla un concerto dedicato alla canzone classica napoletana. A tutto questo si aggiungono undici concerti del FoggiaMusicaFestival presso la Sala Fedora ad ingresso gratuito a partire dal prossimo 28 gennaio con l’esecuzione per la prima volta a Foggia della Kantata BWV 54 di J. S. Bach per contralto, archi e basso continuo.
La direzione artistica affidata a due artisti di fama internazionale il soprano Maria Gabriella Cianci e il pianista Davide Dellisanti direttore artistico del Teatro Antico di Taormina.
Questo del 3 gennaio sarà un concerto dedicato ai tre tenori (Domingo, Pavarotti, Carreras) che con le arie i duetti e l’insiemi, i tenori, Forte, Taglialatela e Pagano allieteranno il pubblico con i brani più famosi del repertorio operistico (Questo o quella, La donna è mobile, Nessun dorma, E lucevan le stelle, Vesti la giubba, Che gelida manina, Nemico della patri, Largo al factotum, Una furtiva lagrima) e non solo, con la partecipazione straordinaria del baritono Andrea Carnevale al pianoforte il Maestro Dellisanti.
Gli abbonamenti e i biglietti sono disponibili on line sul sito www.bookingshow.it  e nei punti vendita  autorizzati oppure  il giorno stesso dell’evento presso i botteghino del Teatro Umberto Giordano dalle ore 18.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+