Foggia, Provincia: si dimette il presidente

Scelta “tecnica” di Pepe, ora si attende il commissario: Consiglio la favorita

pepe

FOGGIA – Dimissioni “tecniche” del presidente della Provincia, Antonio Pepe. Avranno come per legge efficacia tra 20 giorni, ben oltre la scadenza del suo mandato amministrativo, prevista per il prossimo 2 maggio. “Si tratta – si legge in una nota da Palazzo Dogana – di un atto utile a consentire gli adempimenti tecnici necessari per la firma del decreto di nomina del commissario che accompagnerà l’Amministrazione provinciale al rinnovo dei suoi organi istituzionali dopo la trasformazione in Ente di “secondo livello”. In assenza di dimissioni da parte del presidente Pepe ed in ragione del suo non volere assumere le funzioni commissariali, infatti, si sarebbe potuta determinare una “vacatio” amministrativa per la Provincia, atteso che sarebbe stato impossibile sottoporre alla firma del nuovo Capo dello Stato il decreto di nomina del commissario prima del 15 maggio”. Billa Consiglio, vicepresidente e assessore alla cultura, potrebbe diventare il commissario.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+