Foggia, pugno duro contro il commercio abusivo

Foggia, pugno duro contro il commercio abusivo

Foggia – Continua la lotta dell’amministrazione comunale foggiana contro l’abusivismo commerciale. La Polizia Locale, in collaborazione con le altre forze dell’ordine, ha proceduto al sequestro di prodotti ortofrutticoli posti in vendita su area pubblica in assenza di autorizzazione. Oltre alla sanzione pecuniaria amministrativa, prevista dal codice regionale del commercio, comminata ai venditori, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e alla confisca circa 110 kg di frutta e ortaggi assoggettati a distruzione perchè privi di documenti di tracciabilità e, pertanto, potenzialmente non idonei al consumo. Ad uno dei venditori è stato altresì impartito l’ordine di allontanamento previsto dal decreto Sicurezza. L’assessore Amorese si dice soddisfatto per i risultati ottenuti sino ad oggi. Molto lavoro c’è ancora da fare, ma già molti venditori abusivi hanno regolarizzato i loro permessi e iniziano a pagare le tasse. Segno e premio per uno sforzo, non sempre facile, che gli agenti della municipale e dei reparti interforze stanno portando avanti con caparbietà e determinazione. Dall’inizio dei servizi in discussione, che hanno assunto cadenza settimanale, sono stati sequestrati prodotti ortofrutticoli per un totale di oltre 1.190 kg.