Foggia, raffica di arresti per vari reati: evasione, furto di rame e falso

Foggia, raffica di arresti per vari reati: evasione, furto di rame e falso

FOGGIA – Sono stati tratti in arresto dai carabinieri, in flagranza di reato, un 29enne di Foggia per evasione dagli arresti domiciliari, sottoposto alla misura per detenzione di sostanze stupefacenti, sorpreso fuori dalla propria abitazione; un 37enne, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, il quale è stato sorpreso alla guida di un’autovettura con patente revocata proprio perché sottoposto alla misura di prevenzione.
I militari hanno tratto in arresto anche Mihai Titi, rumeno classe 1983, bloccato a bordo di un’autovettura in via del Salice Nuovo, che, a  seguito di perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di matasse di fili di rame della lunghezza di 90 metri circa e 90 chili di peso, prelevati poco prima con il taglio dei cavi dell’illuminazione pubblica comunale lungo la via Castiglione.
Eseguiti, inoltre, un  ordine ordini di carcerazione a carico di Moujib ElIdrissiAbbes, marocchino classe 1983, per reati di falsità in certificati e falsità materiale commessa dal privato.
Nel corso del servizio sono stati, inoltre, recuperati in un podere in via Cerignola, occultati in un capannone in stato di abbandono, venti sacchi neri contenenti 700 lettori Mp4, la cui provenienza è ancora in fase di accertamento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display