Foggia, rapina Far West: presi gli autori

Sono tre incensurati, nel loro mirino un tabaccaio e il suocero

 luigipioscarpiello

raffaelebreglia

 

robertodinunzio

FOGGIA – Hanno un nome e un volto i tre autori della rapina messa a segno ieri mattina in via don Minzoni ai danni del titolare di una tabaccheria che, in compagnia del suocero, a bordo di una “Mercedes classe A”, contenente sigarette e denaro, si stava recando nell’esercizio commerciale in piazza Moro. Sono tutti incensurati, Raffaele Breglia, 35enne, Luigi Pio Scarpiello, 22enne e Roberto Di Nunzio, 19enne, arrestati dagli agenti della squadra mobile di Foggia con le accuse di rapina a mano armata in concorso, porto di arma da fuoco e ricettazione. Recuperato anche il bottino della rapina per un valore complessivo di circa 50mila euro. La banda ha agito a bordo di un fuoristrada “Vitara Suzuky” e poi è fuggita anche con l’auto dei tabaccai. Breglia è stato intercettato dai poliziotti in via Napoli alla guida di una “Peugeot”, all’interno della quale stato trovato un guanto dello stesso tipo e numero seriale di quello trovato sul luogo della rapina e un borsello di proprietà di una delle vittime. Da lì poi gli investigatori sono riusciti ad individuare gli altri due malviventi.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+