Foggia, tabaccheria nel mirino di una banda di rapinatori: nuovi arresti

Tre i colpi messi a segno, in manette anche dei minorenni

 

FOGGIA – Si chiude il cerchio intorno ai rapinatori che hanno preso di mira per ben tre volte la tabaccheria in via Salvemini. Gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno arrestato Michele Guadiano, 20enne, Donato Maddamma, 21enne e sua madre Rita Piccirilli, 41enne. Nel corso delle indagini era già stata deferita all’autorità giudiziaria una 84enne, nonna di Maddamma ed erano già stati arrestati due minorenni, che per tale fatto, lo scorso mese di maggio erano stati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare del collocamento in comunità disposto dal gip presso il Tribunale per i Minorenni di Bari. Maddamma è accusato di aver messo a segno due rapine, il 13 e il 19 marzo 2012 e che Michele era stato l’organizzatore di una ulteriore rapina il 14 aprile successivo sempre presso la stessa tabaccheria, posta in essere su istigazione e mandato di Rita Piccirilli e della sua anziana madre. Le due donne avevano preordinato la rapina con lo scopo di sviare i sospetti degli inquirenti da Donato Maddamma, mentre i due minorenni sono risultati gli autori materali del colpo.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+