Foggia, tecnostruttura comunale: Dell’Aquila all’attacco

Il consigliere comunale: “Compiute scelte che rischiano di contraddire il faticoso lavoro di riorganizzazione”

FOGGIA – Sulla tecnostruttura comunale arrivano stoccate dal consigliere comunale del Pd, Pasquale Dell’Aquila, che parla di “errate scelte di metodo che creano confusione di ruoli e imbarazzo politico. E’ il caso della consulenza assegnata dal Servizio lavori pubblici per l’accatastamento dei mini alloggi dell’ex Onpi come dell’inserimento a tempo determinato nell’organico del Servizio ambiente di un funzionario proveniente dal Comune di Troia. In entrambi i casi, prescindendo da ogni valutazione di carattere personale, si è deciso di risolvere oggettive difficoltà tecniche ed organizzative con iniziative slegate dalle previsioni del piano di riorganizzazione, relativamente all’Ambiente, e prive del minimo buon senso, quanto ai lavori pubblici. In entrambi i casi, peraltro, non si è tenuto in alcun conto l’opportunità di coinvolgere attivamente giovani professionisti foggiani, già penalizzati dalla crisi, e si è agito mortificando le aspettative di quanti attendono da anni che il Comune abbia le risorse necessarie a sbloccare le graduatorie dei concorsi espletati”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+