Foggia, tre arresti per violazione della sorveglianza speciale

Foggia, tre arresti per violazione della sorveglianza speciale

FOGGIA – Tre gli arresti per violazione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. Durante un controllo i militari hanno fermato Carducci Luciano (1991), di Foggia, alla guida di un ciclomotore nonostante gli fosse stato revocato ogni autorizzazione alla conduzione di mezzi a seguito della misura imposta. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Stessa sorte per Dibisceglia Salvatore (1980), di Cerignola, sorpreso a Orta Nova alla guida di un’auto.

Il terzo arresto è di Ferrazzano Maurizio (1978), di Foggia, anch’egli sorvegliato speciale. Il Ferrazzano è stato sorpreso alla guida di un furgone all’altezza di Via delle Casermette e, all’alt dei militari, ha tentato di sfuggire al controllo. Dopo alcuni chilometri di inseguimento lo stesso è stato però bloccato, reagendo al controllo dei carabinieri aggredendoli con calci e pugni. Gli accertamenti sul veicolo hanno anche permesso di verificare che le targhe appartenevano ad un altro mezzo, mentre il telaio era stato chiaramente alterato. Ferrazzano, tratto in arresto per la violazione degli obblighi imposti con la sorveglianza speciale, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e ricettazione, è stato portato presso la locale casa circondariale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display