Foggia, un arresto per furto aggravato di cavi di rame

Foggia, un arresto per furto aggravato di cavi di rame

FOGGIA – La polizia ferroviaria ha arrestato P. F. romeno di 58 anni, per furto aggravato di cavi di rame. L’uomo è stato sorpreso mentre cercava di allontanarsi dalla zona dello scalo ferroviario denominata “Area Ecologica” con due borsoni di tipo sportivo, colmi di matasse di cavi di rame precedentemente asportati dal deposito ubicato all’interno della stazione ferroviaria.
L’uomo, dopo aver forzato la porta di accesso nella zona recintata in cui il personale Rfi deposita loro materiale, si è impossessato di un grosso quantitativo di cavi di rame in uso alle ferrovie ma è stato prontamente bloccato dalla polfer mentre cercava di scappare, dopo averlo notato occultare le matasse di cavi nei due borsoni.
All’arrestato è stata sequestrata una tenaglia utilizzata per commettere il reato, mentre i 50 chili di rame sono stati riconsegnati al personale Rfi. L’uomo è stato associato alla locale casa circondariale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display