Foggia, va in carcere per estorsione e spaccio

Deve scontare  4 anni e 7 mesi di reclusione

 savipo

FOGGIA – In esecuzione di un ordine di carcerazione dovendo scontare  4 anni e 7 mesi di reclusione in quanto ritenuto responsabile di reati in violazione della normativa sugli stupefacenti commessi nel 1996 e di estorsione perpetrata nel 2010, i carabinieri hanno arrestato il 36enne Savino Pompa. L’uomo, insieme ad un suo cugino, con l’intento di “convincere” un inquilino del suo palazzo a vendergli un box, minacciò la vittima mentre il cugino con una pistola esplodeva alcuni colpi a scopo intimidatorio.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+