Foggia, violenza sessuale: arrestato rumeno

La vittima è una sua connazionale

cccar1

FOGGIA – Violenza sessuale e lesioni personali: con questa accusa i carabinieri di Foggi hanno arrestato Ionel Costisanu-Popa, 22enne rumeno. La vittima è una sua connazionale. Sabato sera, la donna aveva litigato con il suo convivente, rumeno, e si era rivolta al Costasanu-Popa. amico di famiglia, per aiutarla a trovare un’altra sistemazione, essendo stata costretta ad andare via di casa. Il 22enne l’ha accompagnata da altri connazionali residenti a Ordona, chiedendo loro di trovare una sistemazione per la sua amica, ma poi, di ritorno a Foggia, il giovane ha improvvisamente imboccato una stradina di campagna in località Incoronata e, dopo aver fermato la macchina, le è saltato addosso tentando di baciarla e cominciando a palpeggiarla su tutto il corpo. Aveva anche cercato di abbassarle i pantaloni. La vittima si è rifiutata e il 22enne è passato alle maniere fortilmafferrandola con la forza, strappandogli la maglietta e costringendola ad avere un rapporto sessuale con lui. A Foggia la donna ha denunciato tutto ai carabinieri.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+