Ischitella, rinvenuti 40 reperti archeologici

L’area interessata è stata sequestrata per prevenire tentativi di scavi clandestini

 repertigdf

 

ISCHITELLA – Quaranta reperti in bronzo, parte interi e parte in frammenti, sono stati rinvenuti dai finanzieri della Brigata di Rodi Garganico. Continua l’attività della Guardia di finanza a tutela del patrimonio archeologico sul Gargano. L’operazione “Necropolis II” fa seguito agli importanti rinvenimenti di scheletri e reperti avvenuti negli anni scorsi sul monte “Civita” nel Comune di Ischitella. Tutto il materiale rinvenuto, è stato valutato dalla  Soprintendenza ai beni archeologici e considerato di enorme interesse storico-archeologico in quanto risalente al X/IX secolo a.C. L’area interessata è stata sequestrata per prevenire tentativi di scavi clandestini. Il materiale portato alla luce sarà oggetto di catalogazione da parte della Soprintendenza ai beni archeologici di Taranto.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+