Ischitella, rinvenuti 40 reperti archeologici

L’area interessata è stata sequestrata per prevenire tentativi di scavi clandestini

 repertigdf

 

ISCHITELLA – Quaranta reperti in bronzo, parte interi e parte in frammenti, sono stati rinvenuti dai finanzieri della Brigata di Rodi Garganico. Continua l’attività della Guardia di finanza a tutela del patrimonio archeologico sul Gargano. L’operazione “Necropolis II” fa seguito agli importanti rinvenimenti di scheletri e reperti avvenuti negli anni scorsi sul monte “Civita” nel Comune di Ischitella. Tutto il materiale rinvenuto, è stato valutato dalla  Soprintendenza ai beni archeologici e considerato di enorme interesse storico-archeologico in quanto risalente al X/IX secolo a.C. L’area interessata è stata sequestrata per prevenire tentativi di scavi clandestini. Il materiale portato alla luce sarà oggetto di catalogazione da parte della Soprintendenza ai beni archeologici di Taranto.