Isole Tremiti, arrestati due giovani turisti per furto aggravato

Isole Tremiti, arrestati due giovani turisti per furto aggravato

ISOLE TREMITI – I carabinieri hanno arrestato il 35enne Yuri Gambassi e la 26enne Noemi Monastero con l’accusa di furto aggravato in concorso.

I due giovani, sorpresi dai militari nei pressi della banchina portuale di San Domino mentre, in pieno pomeriggio, stavano asportando la batteria da una bici elettrica, hanno tentato di far perdere le proprie tracce dapprima allontanandosi velocemente a piedi, e poi confondendosi tra la folla a bordo di un traghetto che fa la spola tra l’isola di San Domino e quella di San Nicola.

I carabinieri, notati i due fuggitivi quando ormai gli ormeggi erano stati tolti e il traghetto salpato, sono immediatamente saliti a bordo del potente battello dell’Arma che dal 1° luglio presidia le acque delle “Diomedee” e hanno anticipato il traghetto all’Isola di San Nicola dove, sulla banchina, hanno bloccato e perquisito i due turisti in fuga. All’interno dello zaino dell’uomo vi era la refurtiva appena asportata sull’altra isola, del valore commerciale di circa 700 euro. La successiva perquisizione personale ha inoltre permesso ai militari di rinvenire addosso alla ragazza due carte di credito e un bancomat, risultate poi essere state rubate ad un ignaro turista qualche minuto prima. I due, dopo la convalida dell’arresto, sono stati condannati con rito direttissimo a sei mesi di reclusione, mentre la refurtiva è stata riconsegnata ai rispettivi proprietari.

Monastero è stata inoltre deferita in stato di libertà per il reato di ricettazione.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display