Lesina, omicidio bracciante: indagini ad una svolta

Ore contate per l’assassino Joan Marcel Balan, il rumeno di 33 anni ucciso da un connazionale

 omicidiorumeno

LESINA – C’è un sospettato per l’omicidio di Joan Marcel Balan, il rumeno 33enne ucciso da una ferita alla giugulare conseguenza di un colpo inferto con un giravite o punteruolo, nel corso di un banale litigio con un altro bracciante agricolo, probabilmente un connazionale. Con insistenza si è sparsa la voce di una persona fermata e trattenuta in caserma in relazione all’omicidio. Al lavoro i carabinieri di San Severo, che, insieme ai colleghi del reparto operativo di Foggia conducono le indagini coordinate dalla Procura di Lucera. Attraverso l’interrogatorio di alcuni testimoni -connazionali di vittima e sospettato, si sta ricostruendo cosa sia successo alle 2 di lunedì pomeriggio in un podere in località in località “Coppa della Ruca”.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+