Lucera, arresto per spaccio di cocaina: sequestrati duemila euro

Lucera, arresto per spaccio di cocaina: sequestrati duemila euro

Lucera – La Polizia di Stato ha arrestato Davide Ricci (cl. ’71), di Lucera, colto nella flagranza per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.
Nel corso di un’ operazione di polizia, finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, gli agenti del commissariato di Lucera e della squadra mobile di Foggia hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare a carico di Ricci, sospettato di detenere illegalmente un ingente quantitativo di sostanza stupefacente che, da accertamenti effettuati dalla Polizia Scientifica, è risultata essere cocaina.
La perquisizione ha confermato i sospetti, infatti sono stati rinvenuti in totale 141 grammi circa della predetta sostanza; in particolare, circa 61 grammi nel comodino della camera da letto e 80 grammi addosso al soggetto, tutti occultati e divisi in piccoli involucri confezionati.
In una tasca Ricci aveva 420 euro in banconote di vario taglio mentre all’interno dell’armadio della camera da letto, in una scatola in metallo, erano occultate altre 30 banconote da euro 50. Il totale del denaro rinvenuto è di circa duemila euro, provento dell’attività di spaccio.
L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Proseguono a tappeto i servizi di controllo del territorio e l’attività di prevenzione e repressione dei reati nel territorio lucerino, così come in tutta la provincia, da parte della Polizia di Stato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display