Lucera, chiude anche l’Inps?

Cisl e Uil denunciano l’ennesimo scoppi ai danni della città

 

LUCERA – Dopo la chiusura del Tribunale, dell’Agenzia delle Entrate, di Equitalia e il ridimensionamento dei posti letto all’ospedale, rimbalzano voci insistenti provenienti dalla sede provinciale dell’Ente previdenziale circa la chiusura dell’agenzia Inps di Lucera. Appresa la notizia, le Camere sindacali di Cisl e Uil annunciano e denunciano l’ennesimo possibile scippo ai danni della città. “Infatti pare – si legge in una nota – che l’istituto, al fine di contenere i costi di gestione, abbia intenzione di chiudere alcune sedi periferiche tra cui Lucera, a grave danno dei cittadini. i rappresentanti di Uil e Cisl hanno chiesto e ottenuto un incontro con il sindaco Pasquale Dotoli,  a cui hanno rappresentato il timore e il danno provocato dalla eventuale chiusura dell’Inps in una città ormai saccheggiata di tutti gli uffici pubblici. Durante l’incontro hanno ottenuto un deciso impegno da parte del sindaco ad offrire all’Inps locali in comodato d’uso gratuito.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+