Lucera, De Andrè alla Cremeria Letteraria in piazza Duomo

Lucera, De Andrè alla Cremeria Letteraria in piazza Duomo

Lucera – Venerdi 2 febbraio alle ore 20,30 Cremeria Letteraria (Piazza Duomo, 18 a Lucera) propone una serata in cui si incroceranno musica, poesia e letteratura.
Una sintesi resa possibile grazie al ricordo di un grande artista quale è stato Fabrizio De Andrè, attraverso il reading teatrale di Andrea Martina intitolato “D’Ä MÊ RIVA” (Dalla mia Riva) – Il linguaggio mediterraneo di De Andrè, accompagnato da chitarra e voce di Giuseppe Fiorante.
Nel 1984 Fabrizio De André sorprese critici e appassionati con la pubblicazione di Crêuza de Mä, un disco cantato interamente in dialetto genovese. Un’esigenza più che un’ispirazione, combinata a meraviglia dall’incontro tra il cantautore genovese e Mauro Pagani (arrangiatore e polistrumentista) che, dopo aver interrotto la sua collaborazione con la PFM verso la metà degli anni ’70, era impegnato da diverso tempo in una lunga ricerca sugli strumenti e le sonorità mediterranee. L’idioma scelto e gli arrangiamenti delle canzoni rappresentarono forti novità nel repertorio deandreiano, ma l’impostazione dell’album, ovvero un concept, e i contenuti delle canzoni rimasero comunque fedeli alla sua linea poetica.
Crêuza de Mä viaggia nel Mar Mediterraneo e nei sogni di chi lo naviga o aspetta dalla propria riva il momento di partire, racconta storie dimenticate e muove il suo obiettivo tra gli emarginati delle città portuali, cerca una radice comune che attraversa secoli e generazioni passando dalle scie disegnate dalle barche sull’acqua. Il disco abbraccia il Mediterraneo nella forma attraverso lingua e musica e rispetta questo spirito anche nell’essenza, cercando di essere cosmopolita, mistico e sfuggente come ogni realtà marittima.
ANDREA MARTINA – Scrittore, sceneggiatore e attore teatrale.
Nel 2012 ha pubblicato il suo primo romanzo noir “Fratelli di Strada” (ed. Il Filo).
Alla scrittura si è affiancata, dal 2015, l’esperienza  teatrale con lo spettacolo  “Il Gigante – la storia della Centrale di Cerano”, scritto e interpretato dallo stesso.
Sempre nello stesso anno è stato pubblicato il secondo romanzo noir “C’è chi dice No” (Lupo Editore).
Dal 2016 si è intensificata l’attività teatrale con “Amata Terra Mia – Domenico Modugno prima del mito” e “Musica In Scena”, una serie di spettacoli che portano al centro il percorso creativo e biografico dei cantautori più importanti della musica italiana.
Nel luglio 2017 ha conseguito la laurea triennale in Scienze della Comunicazione presso l’Università del Salento, discutendo una tesi di laurea in Linguistica Italiana dal titolo “D’à me riva – Il linguaggio mediterraneo di Fabrizio De André”.
Tesi da cui è stato ricavato il primo saggio, pubblicato nel novembre dello stesso anno.
Proprio quest’ultimo sarà presentato a Lucera in Cremeria Letteraria con un reading teatrale di Andrea Martina affiancato dalla voce e chitarra di Giuseppe Fiorante.
Info e prenotazioni: 3273509326  –  3470850970