Manerba sul Garda, arrestato detenuto evaso dall’ospedale di Foggia

E’ un 32enne di Bitonto, gli agenti che lo piantonavano furono sospesi

 

MANERBA SUL GARDA – E’ finita a Manerba sul Garda la fuga di Francesco Rizzi, 32enne di Bitonto, evaso lo scorso 10 novembre dal reparto di chirurgia d’urgenza degli Ospedali Riuniti di Foggia. dove si trovava ricoverato in regime di detenzione dovendo espiare, presso il carcere di via delle Casermette, una pena per rapina fino al maggio del 2017. Rizzi è stato rintracciato in provincia di Brescia, in un’abitazione di un 58enne di Bisceglie con precedenti di polizia e della sua compagna, entrambi indagati in stato di libertà per favoreggiamento personale. L’arresto è stato eseguito dalla squadra mobile di Foggia e dai colleghi del commissariato di Bitonto, coadiuvati dal personale della squadra mobile di Brescia, dal servizio centrale operativo e dal servizio polizia scientifica. L’indagato  è stato rintracciato a seguito di numerose intercettazioni telefoniche. Quando il 32enne evase gli agenti che lo piantonavano furono sospesi. A Rizzi è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Bari, sempre su richiesta della Procura della Repubblica, perché ritenuto responsabile di ricettazione di un’auto e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+