Manfredonia, aggredì capotreno e agenti della polfer: ai domiciliari

E’ il 38enne Arnaldo Spadavecchia, arrestato dai carabinieri del centro sipontino

MANFREDONIA – In esecuzione di un ordine di detenzione domiciliare di sei mesi emesso dal Tribunale di Milano, i carabinieri di Manfredonia hanno arrestato il 38enne Arnaldo Spadavecchia, condannato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, commessi a Milano nel 2008. L’uomo, trovato senza biglietto a bordo di un treno, dapprima aggredì il capotreno che gli contestò l’infrazione, poi gli agenti della polfer intervenuti, reiterando il comportamento violento anche negli uffici di polizia dove danneggiò alcuni arredi. 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+