Manfredonia, arrestati due polacchi per violenza sessuale e tentato omicidio

Manfredonia, arrestati due polacchi per violenza sessuale e tentato omicidio

MANFREDONIA – Nella mattinata di ieri la polizia riceve una chiamata, che segnalava sulla strada provinciale 141, una violenta colluttazione in atto  tra due persone.  Gli agenti di una volante hanno subito raggiunto il luogo segnalato e  hanno notato una persona che alla loro  vista si dava alla fuga brandendo un coltello. Scesi subito dall’autovettura di servizio i poliziotti hanno inseguito e raggiunto l’uomo, bloccandolo e disarmandolo del coltello, la cui lama era sporca  di sangue. L’uomo e’ stato identificato. Si tratta di un cittadino polacco Zazislaw Miianowsky, di 57 anni. L’uomo era sporco di sangue ed aveva diversi tagli al viso, alle mani, ed alle gambe di cui non ha saputo dare spiegazioni.  Dopo un sopralluogo sul luogo dell’intervento, gli agenti notano una baracca di legno sotto il ponte.  Entrati all’interno hanno trovisto  un altro cittadino polacco identificato in Robert Janowski di 45 anni. Anche lui con le mani sporche di sangue e a terra vicino al lui un coltello sporco di sangue. L’uomo ha riferito ai poliziotti che il litigio con l’altro connazionale era avvenuto a seguito degli abusi sessuali violenti, posti in essere dal Miianowsky Zazislav sulla sua fidanzata e che questa a seguito del suo intervento era riuscita a fuggire. La donna, poi rintracciata presso l’ospedale di Manfredonia, era giunta in pronto soccorso dopo la fuga grazie al soccorso di un automobilista, per farsi medicare una ferita da arma da taglio nella regione ascellare, provocatagli da Miianowsky Zazislaw,  durante i suoi tentativi di violenza sessuale e fisica. Durante la dichiarazione la donna, vedendo entrare un’autolettiga, indicava agli investigatori che la persona sulla barella era Miianowsky, ed era lui l’autore della ferita patita e degli abusi sessuali. Conclusa l’attività investigativa, Zazislaw Miianowsky e’ stato arrestato per tentato omicidio e violenza sessuale e Robert  Janowsky per tentato omicidio.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display