Manfredonia, “Cara”: dalla Sicilia arrivano 13 profughi siriani

Per affrontare l’emergenza dopo il tragico naufragio dei giorni scorsi

 caraborgomezzanone

MANFREDONIA – L’emergenza profughi a Lampedusa, in Sicilia, dopo il tragico naufragio dei giorni scorsi (oltre 180 i morti), ha indotto le autorità competenti a trasferire alcuni profughi dall’isola ad altri centri di accoglienza, tra cui quello di Borgo Mezzanone. Si tratta di  13 siriani che da tempo si trovavano in Sicilia. Ora presso il “Cara” foggiano sono circa 600 gli ospiti. Un numero superiore a quello consentito. Emergenza nell’emergenza.

 

 

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+