Manfredonia, dal 6 novembre, i bandi per gli orti sociali

Ormai ci siamo: da domani, 6 novembre, è possibile aderire al bando per formare la graduatoria valevole
per l’assegnazione, in concessione triennale, degli orti sociali dedicati a don Peppe Diana, in piazzale
Brunelleschi: fazzoletti di verde strappati al cemento, luoghi di socializzazione e, per giunta, strumenti
straordinari per la cosiddetta ‘produzione a Km 0’, il che significa assicurarsi sulle proprie tavole prodotti
genuini, frutto del proprio lavoro, oltre che produrre riflessi positivi anche per il bilancio familiare.
Giovani, anziani e associazioni: saranno loro ad adottare questi 19 pezzetti di terreno, delle dimensioni di 25
metri quadrati, messi a disposizione dal Comune in modo gratuito. Sei lotti sono destinati a pensionati
“residenti nel Comune di Manfredonia, non coltivatori diretti o imprenditori agricoli, aventi capacità psicofisiche
per la coltivazione dell’orto”, sei lotti alle associazioni “con finalità sociale ed educativa, senza
scopo di lucro, riconosciute dal Comune di Manfredonia, con sede a Manfredonia e che svolgono la propria
attività prevalentemente nel Comune di Manfredonia”, gli altri sette lotti sono per le scuole di ogni ordine
e grado.
“L’Amministrazione – esordisce il sindaco – auspica l’utilizzo degli orti comunali da parte soprattutto dei
ragazzi in età scolare, oltre che degli anziani e delle associazioni, perché questa è un’iniziativa che,
probabilmente, fa poco clamore mediatico ma che possiede grande rilevanza sociale: un’attività che
favorisce la socialità, la circolazione dei saperi e delle esperienze. Del resto l’obiettivo di ogni orto sociale –
aggiunge Angelo Riccardi – è questo: creare comunità. Come? Permettendo alle persone di incontrarsi, di
cercare soluzioni ai problemi, di imparare a gestire insieme i beni comuni prendendosene cura nel tempo, di
favorire la partecipazione”.
Alla scadenza del bando saranno formate tre graduatorie distinte, una per ciascuna tipologia di aventi
diritto, in base alla data di presentazione della domanda, tenendo conto della data di arrivo e non dell’orario.
Nel caso di parità si terrà conto di criteri preferenziali distinti: per i pensionati sarà la residenza nel 1° piano
di zona, dove sono situati gli orti sociali, e la maggiore età; per le scuole e per le associazioni, invece, si terrà
conto del maggior numero di iscritti. Se dovesse esserci ancora parità “laddove il numero di domande
dovesse superare la disponibilità di lotti, si procederà mediante sorteggio in seduta pubblica”.
Coloro che intendono partecipare potranno far pervenire la domanda mediante consegna diretta all’ufficio
Protocollo della Città di Manfredonia, in Piazza del Popolo n.8, o a mezzo raccomandata del servizio postale,
o posta celere, o mediante agenzia di recapito, o via PEC all’indirizzo
protocollo@comunemanfredonia.legalmail.it. In quest’ultimo caso, la domanda dovrà essere firmata
digitalmente. Le suddette domande potranno pervenire esclusivamente nel periodo che va dalle ore 09,00 di
venerdì 6 novembre 2015 fino alle ore 13,00 di lunedì 16 novembre 2015IMG_2121

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+