Manfredonia, eolico offshore sul Gargano: un mare di no

Lettera aperta ai parlamentari del M5S della Commissione ambiente

 eolic

 

MANFREDONIA – Tutti uniti per difendere il mare del Gargano. Lettera aperta ai parlamentari del M5S della Commissione ambiente a firma del Meetup Foggia5stelle.it e delle associazioni “Italia Nostra”, “Lipu” e “Altura”. “Nelle prossime settimane – si legge nella missiva dovrebbe terminare la fase di Via presso il Ministero dello sviluppo economico per 2 mega impianti eolici off-shore nel mare del Parco del Gargano e precisamente nel golfo di Manfredonia (1 impianto della Trevy Energy Spa. e 1 impianto di WPD Parco Eolico marino Gargano Sud) con impatto che interessa anche la zona di mare della Bat. La Regione Puglia con delibera n. 2421 del 2 novembre 2011 ha dato il proprio diniego al progetto della Trevy Energy Spa. e con la Delibera del 30 novembre 2012, n. 2529 ha espresso il proprio diniego al progetto della WPD Gargano Sud. Le cose stanno procedendo spedite verso l’approvazione di questi scellerati progetti”. Il Meetup Foggia5stelle.it e le associazioni che si oppongono a questo progetto sono a favore dalle fonti alternative. “Quello che non va bene – evidenziano  è l’eccessiva speculazione e sfruttamento del territorio: pensare però di invadere il meraviglioso mare del Parco del Gargano con della ferraglia è assolutamente aberrante. Ci stiamo muovendo per cercare di bloccare l’installazione di tali nuovi impianti, frutto esclusivo di manovre speculative (e come da recenti indagini spesso attenzionate da interessi “poco chiari”) e per chiedere l’estensione del Parco del Gargano anche al suo mare in modo da proteggerlo definitivamente contro ogni tipo di sopruso”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+