Manfredonia, era ai domiciliari ma viene sorpreso a rubare in un bar: arrestato

Manfredonia, era ai domiciliari ma viene sorpreso a rubare in un bar: arrestato

MANFREDONIA – I carabinieri hanno arrestato il 44enne La Torre Matteo, in esecuzione di un provvedimento emesso nei suoi confronti dalla Corte di Appello di Bari.
L’uomo, condannato per numerosi reati di estorsione, tentata e consumata, furto consumato e tentato, ricettazione e danneggiamento, alla pena di quattro anni di reclusione con sentenza del Tribunale di Foggia del 2015 poi integralmente confermata dalla Corte di Appello di Bari nel 2016, era stato sottoposto dapprima ai domiciliari, misura poi ridotta all’obbligo quotidiano di presentazione alla polizia giudiziaria.
Nella serata del 23 settembre scorso, i carabinieri, transitando dinanzi ad un bar di Manfredonia avevano notato l’uomo allontanarsi velocemente alla loro vista. Insospettiti i militari avevano fatto il giro dell’isolato, sorprendendo il soggetto in possesso di un telefono cellulare appena sottratto all’interno del bar. Denunciato per ricettazione, l’autorità giudiziaria ha disposto infine la detenzione domiciliare.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display