Manfredonia, garantisce l’assessore: la truffa dei libri comprati e non pagati

Dal Comune: “L’assessore Cascavilla non ha mai scritto alcuna lettera di presentazione, né ha inviato fax”

libriscolastici

MANFREDONIA – Una vera e propria truffa messa in atto ai danni dell’Amministrazione comunale di Manfredonia e di alcune cartolibrerie cittadine. E’ quanto accaduto negli ultimi giorni. Alcuni si sono presentati in una cartolibreria di Manfredonia e, come tutte le famiglie, hanno acquistato libri e altro materiale per la scuola, ma, al momento di pagare, hanno presentato una lettera e un fax, falsi, rendono noto dall’Amministrazione comunale, firmata dall’assessore comunale alla cultura, Paolo Cascavilla, con cui si garantiva che la cifra spesa sarebbe poi stata rimborsata dall’ufficio economato del Comune. I legali del Comune di Manfredonia stanno valutando la possibilità di sporgere querela nei confronti dei genitori che non hanno pagato il conto. “L’assessore Cascavilla – è scritto in una nota diffusa dal Comune – non ha mai scritto alcuna lettera di presentazione per alcuno, né ha inviato alcun fax. E’ una lettera falsa e come tale riporta firma ed estremi falsificati”. 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+