Manfredonia, il degrado di Siponto non può essere più tollerato

La commissione intersettoriale denuncia lo stato di abbandono della “pinetina”

 Il municipio di Manfredonia

Il municipio di Manfredonia

MANFREDONIA – La situazione di degrado in cui versa la “pinetina” adiacente la chiesa Santa Maria Maggiore è stata oggetto di un dibattito da parte della commissione intersettoriale, urbanistica-lavori pubblici-traffico-sviluppo sostenibile dell’associazione politico culturale “Manfredonia Nuova”.
La Commissione ritiene che il degrado e lo stato di abbandono di Siponto non possa essere ulteriormente tollerato, in considerazione della totale mancanza di qualsiasi progettualità inerente il traffico, la manutenzione delle strade e del verde pubblico. E’ stato quindi chiesto alla pubblica amministrazione di effettuare i lavori necessari per ripristinare il giusto decoro allontanando ogni ipotesi di una sua destinazione a parcheggio auto, per il beneficio di quanti vorranno continuare ad usufruire del verde pubblico realizzato nei decenni passati. “Manfredonia nuova” non ha tralasciato neanche il sempre più dilagante fenomeno dell’abusivismo commerciale chiedendo quindi alla pubblica amministrazione di assumere ogni iniziativa per contrastare il fenomeno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+