Manfredonia, la Civilis silura il sindaco

Il presidente nazionale Marasco chiede la decadenza immediata di Riccardi

MANFREDONIA – Richiesta di decadenza immediata del sindaco di Manfredonia. Arriva dal presidente nazionale della Civilis, Giuseppe Marasco. Lo ha fatto con una nota inviata al prefetto di Foggia, al procuratore capo della Procura della Repubblica, al ministro degli interni e al presidente della Repubblicam Giorgio Napolitano, “in relazione al suo modo di fare l’ufficiale di Governo, e non rispettando l’Ente nazionale Civilis, quale primo ente sul territorio di Manfredonia”, si legge in una nota. “Esiste – si evidenzia – una legge importantissima che è disapplicata dai Sindaci e ignorata dalla maggioranza dei cittadini. Dormientibus iura non succurrunt. Essa servirebbe, se attuata, a migliorare la vita dei cittadini nei comuni e nelle circoscrizioni per scelte importanti che avvengono spesso contro la volontà e gli interessi dei cittadini, per il vantaggio personale di pochi”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+