Manfredonia, l’anno nuovo porta la carta d’identità elettronica

Manfredonia, l’anno nuovo porta la carta d’identità elettronica

Manfredonia – L’anno nuovo porterà la carta d’identità elettronica (CIE) anche per i manfredoniani. Il comune, infatti, si adeguerà agli obblighi di legge, seguendo le direttive del Ministero dell’Interno.

“La carta d’identità elettronica, con funzioni di identificazione del cittadino – si legge sul manifesto affisso in città in questi giorni – è finalizzata ad incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione (anticlonazione e anticontraffazione in materia di documenti elettronici). Di fatto la Cie è una smart card su cui saranno presenti le impronte digitali, il codice fiscale e gli estremi dell’atto di nascita, corredati da una serie di elementi di sicurezza”.

La carta di identità non sarà più a rilascio immediato, in quanto sarà prodotta dal Poligrafico dello Stato, dopo che saranno controllati tutti i dati dal Centro nazionale dei Servizi demografici. Occorreranno sei giorni lavorativi per riceverla, dal Ministero dell’Interno, direttamente all’indirizzo indicato al momento della richiesta. I tempi, quindi, si allungano e il cittadino dovrà tenerne conto per non trovarsi privo di un valido documento di identità, con sgradevoli conseguenze in caso di partecipazione a concorsi, o viaggi.
Il nuovo documento, che gradualmente arriverà a sostituire la versione cartacea, è grande quanto il tesserino sanitario e la patente ed è dotato di microchip a radiofrequenza che contengono, al loro interno, i dati del titolare, le impronte digitali, la foto digitale e persino il consenso o meno alla donazione degli organi.
Sul fronte sono visibili la fotografia, il numero del documento (numero unico nazionale), i dati.

La durata del documento varia in base alle fasce d’età di appartenenza: 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni; 10 anni per i maggiorenni. Per avviare la pratica per il rilascio della carta di identità elettronica, il cittadino dovrà provvedere al versamento dell’importo corrispondente: 22,21 euro per il primo rilascio; 27,37 euro per smarrimento/deterioramento.