Manfredonia, operazione pollicino: tre arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti

Manfredonia, operazione pollicino: tre arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti

MANFREDONIA – La guardia di finanza ha eseguito ell’esecuzione un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di tre persone, originarie di Manfredonia, con diversi precedenti, L.G. di anni 38, L.F.A. di anni 48, V.S. di anni 52, ritenute responsabili dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, le articolate indagini condotte dai finanzieri hanno permesso di individuare una rete criminale dedita allo spaccio di eroina.

La prima fase dell’attività operativa ha portato all’arresto, in flagranza di reato, di quattro spacciatori nonché al sequestro di oltre 300 grammi di eroina insieme a numerose confezioni di metadone; 600 euro di denaro sequestrato quale provento di spaccio; una pistola; due autovetture e uno scooter.

Le indagini sono state rese particolarmente difficoltose dall’uso di un linguaggio criptato adottato dagli indagati che hanno assunto particolari cautele per evitare che la sostanza stupefacente fosse intercettata dai militari operanti.

Nel dettaglio, l’eroina veniva interrata lungo strade poderali che costeggiano il comune sipontino lasciando nelle vicinanze delle indicazioni che poi servivano ai vari spacciatori o clienti per il recupero della stessa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display