Manfredonia, un arresto per detenzione di sostanza stupefacente

Manfredonia, un arresto per detenzione di sostanza stupefacente

MANFREDONIA – La polizia ha arrestato Giandolfi Francesco, 30enne del luogo, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente destinata allo spaccio.
Gli agenti hanno notato la presenza di Giandolfi Francesco, che si intratteneva fuori da un circolo ricreativo. L’uomo ha insospettito gli agenti che hanno deciso di sottoporlo ad un accurato controllo.
Giandolfi  ha consegnato spontaneamente alla polizia cinque dosi di hashish e dopo un ulteriore controllo è stata rinvenuta una chiave di una vettura, che sono riusciti ad individuare poco distante, nonostante Giandolfi negasse di averne una  in zona.
Nel corso della perquisizione della vettura sono state rinvenute degli involucri in cellophane contenenti rispettivamente dodici e sette dosi confezionate in “cipolline” termosaldate, contenenti cocaina per un peso complessivo di dieci grammi. Nella vettura sono stati rinvenuti, inoltre, tre bilancini elettronici di precisione, due coltelli a serramanico, una lama di mannaia in metallo, utilizzati per il confezionamento dello stupefacente.
Successive analisi di laboratorio hanno consentito di accertare che dalla sostanza stupefacente sequestrata si sarebbe potuto ricavare oltre quaranta dosi. Giandolfi Francesco è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display