Manfredonia, PalaComieco per sensibilizzare al recupero di cartoni

Manfredonia, PalaComieco per sensibilizzare al recupero di cartoni

Manfredonia – Da oggi al 3 dicembre l’ultima tappa del autunnale di PalaComieco, l’iniziativa itinerante che Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica – riserva alle piazze italiane per avvicinare adulti e bambini ai temi della raccolta differenziata e del riciclo di carta  e cartone. Una occasione per conoscere le mille vite della carta direttamente in largo Diomede, con ingresso libero tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20.30.
Come nascono carta e cartone? Come si fa una corretta raccolta differenziata? Perché è importante separare i rifiuti? Queste le domande che troveranno risposta grazie a PalaComieco. Attraverso istallazioni interattive e divertenti giochi quiz, verranno svelate le diverse fasi del ciclo del riciclo della carta e del cartone e verrà mostrato come raccolta differenziata e riciclo possano dar vita ad un perfetto esempio di economia circolare con cui rifiuti e scarti tornano ad avere una seconda vita.
Tre speciali “scatole di cartone” all’interno delle quali giocare con la raccolta differenziata per imparare, divertendosi, il valore ambientale ed economico di un gesto così semplice e così importante. L’obiettivo è quello di crescere cittadini consapevoli e responsabili, in grado di compiere scelte e comportamenti sempre più sostenibili per il bene della collettività.
“I dati 2016 relativi alla raccolta di carta e cartone mostrano un pro capite del Comune di Manfredonia pari a 27 kg/ab, un dato in crescita rispetto a quello del 2015 che si attestava sui 23 kg/ab”, ha dichiarato Piero Attoma, presidente di Comieco. “Ci auguriamo che questo trend positivo continui: una corretta raccolta differenziata, infatti, non apporta solo benefici ambientali, ma anche economici. Come dimostrano gli oltre 110.000 euro in corrispettivi economici che il Comune ha ricevuto lo scorso anno per il servizio di raccolta effettuato sul territorio. Il Palacomieco, inoltre, è un’attività che rientra in un progetto più ampio di supporto al Comune che ha ricevuto un doppio finanziamento: quello del bando Anci – Comieco per l’acquisto di attrezzature e quello del Piano Sud Comieco per i mezzi di raccolta sul territorio”.
“Abbiamo collaborato attivamente alla realizzazione di questo evento in loco – spiega l’assessora Innocenza Starace – per favorire la cultura del rispetto dell’ambiente. All’interno del percorso che riguarda la carta e il cartone, più nel dettaglio, ci saranno anche stand, curati da Ase e Amministrazione comunale, che racconteranno come sta andando la raccolta differenziata a Manfredonia. Abbiamo organizzato, inoltre, anche un tavolo di discussione, che prenderà vita alle ore 17 di venerdì 1 dicembre prossimo ed al quale prenderanno parte, oltre a me stessa: il dirigente comunale Antonello Antonicelli, il comandante della Capitaneria di porto di Manfredonia, Silvio Del Casale, Giovanni Furii che si occupa del salvataggio delle tartarughe e Giovanni Simone per il Centro cultura del mare. Invito tutti i cittadini alla partecipazione per meglio comprendere come difendere il nostro ambiente, in particolare quello marino.