Margherita, il Comune dichiara guerra all’evasione

Il bilancio prevede anche la razionalizzazione delle spese

MARGHERITA DI SAVOIA – Lotta all’evasione fiscale e razionalizzazione delle spese. E’ quanto prevede il bilancio che la giunta del sindaco Paolo Marrano proporrà al consiglio comunale il prossimo 9 dicembre. L’esecutivo cittadino ha approvato il 15 novembre la relazione previsionale e programmatica, con lo schema di bilancio 2013. Ora la parola passa ai consiglieri. “Abbiamo redatto un documento che fa di necessità virtù – spiega il sindaco Marrano – dal momento che la situazione ereditata dalle passate amministrazioni è devastante per la salute dell’Ente e della città. Ci sono tanti debiti che stiamo accertando, seguendo quanto indicato anche da una recente comunicazione ufficiale della Corte dei Conti. Abbiamo trovato casse vuote per le continue ed eccessive anticipazioni concesse. Spesso abbiamo faticato addirittura a ricostruire nei documenti questa incresciosa situazione che ci vede in forte crisi di liquidità, rendendoci difficile anche la gestione ordinaria. Oggi, ci presentiamo alla città con questo bilancio di previsione 2013 e le nostre linee programmatiche. Oggi possiamo. Non prima. Perché solo adesso abbiamo cognizione reale della situazione trovata”. Fino ad ora il Comune di Margherita ha potuto assumere impegni di spesa in dodicesimi, rispetto al 2012. Per il futuro, qualche sacrificio è previsto.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+