Margherita, strisce blu e multe: il Comune incassa 100mila euro

Per i parcheggi a pagamento sono previste delle proroghe

 

 

MARGHERITA DI SAVOIA – Ben 100mila euro dai parcheggi a pagamenti dell’estate (75mila euro) e dalle multe (25mila euro). E’ quanto incassato  dal Comune di Margherita di Savoia. Una proroga della gestione comunale per il servizio di parcheggio, vigilanza, scassettamento ed ausiliari del traffico era stata decisa dalla giunta, ad inizio settembre. Il provvedimento del sindaco Paolo Marrano, in prosecuzione di quanto già deliberato a giugno, differiva dal 15 settembre al 30 novembre la scadenza della conduzione diretta della prestazione d’opera, che fino a maggio era affidata ad una ditta esterna.  A ridosso dell’estate, il Comune aveva provveduto ad impiegare 12 ausiliari del traffico, che da giugno erano stati assunti con contratto di somministrazione di lavoro, per gestire i 22 parcometri e la sosta a pagamento in città. A stagione estiva terminata, sono stati 8 i parcometri interessati con l’apporto di 4 ausiliari. Compreso nel servizio, anche il rilascio degli abbonamenti ai residenti, nelle aree vicine alle Terme, via Vespucci, via Vittorio Veneto angolo via 6^ Marina, corso Vittorio Emanuele angolo via Locanda, corso Ricco angoli via 3^ e 9^ Regina. “La scadenza di fine novembre – osserva il sindaco – , in coincidenza con la chiusura della stagione termale, pone il servizio in stand-by fino alla prossima primavera”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+