Monte S.Angelo, sinergia Parco-Enel

Obiettivi la tutela e lo sviluppo del territorio

 

 

MONTE SANT’ANGELO – Parco e Enel insieme per la tutela e lo sviluppo. Un territorio più smart per coniugare sempre più “intelligentemente” tutela e sviluppo. Lo ha chiesto il presidente del Parco nazionale del Gargano, Stefano Pecorella, alla dirigenza dell’Enel, alla quale ha inviato un’apposita missiva al fine di sollecitare un’interazione sempre più attiva e stringente, così come accaduto nel recente passato per l’avvio del progetto di messa in sicurezza dei pali dismessi all’Oasi Lago Salso (a tutela della nidificazione della cicogna) o per le risoluzioni dei problemi legati ai furti di rame, episodi che in più occasioni hanno isolato diversi cittadini e aziende.

Pecorella ha chiesto un incontro per discutere formalmente di future attività di collaborazione tra l’Ente e l’Enel con particolare riferimento al progetto di Mobilità Elettrica “Enel Drive” (che, attraverso l’ impiego di biciclette con pedalata assistita, quadricicli di diversa cilindrata e auto elettriche, coniuga il rispetto dell’ambiente ed un notevole risparmio economico per l’utenza), da sviluppare nei Comuni dell’area Parco ed anche al potenziamento della tutela della biodiversità nell’area umida di Oasi Lago Salso o della Laguna di Lesina e Varano.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+