Monte Sant’Angelo, pregiudicato deve scontare un anno e tre giorni ai domiciliari per estorsione

Monte Sant’Angelo, pregiudicato deve scontare un anno e tre giorni ai domiciliari per estorsione

MONTE SANT’ANGELO –  I carabinieri hanno arrestato il pregiudicato 36enne Nicola Facciorusso. L’uomo deve espiare una pena detentiva domiciliare residua pari ad un anno e tre giorni di reclusione per estorsione continuata commessa nel territorio del comune di Monte Sant’Angelo dall’anno 2010 sino all’anno 2013.
In quegli anni Michele Facciorusso era stato arrestato a seguito dell’operazione “Rinascimento” svolta per la cattura del latitante Giuseppe Pacilli, con la quale vennero colpiti una serie di fiancheggiatori del clan Li Bergolis.
Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato portato presso la propria residenza ove è ora sottoposto alla misura restrittiva.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display